Prodotti “naturali” li conosciamo davvero?

Il presente progetto si propone di portare nella scuola la consapevolezza nell’uso di prodotti cosiddetti “naturali”. Si affronterà il discorso di popolazioni maggiormente sensibili (donne in gravidanza, allattamento, età pediatrica) ad effetti indesiderati. Si parlerà della differenze, in termini di studi scientifici, che intercorrono tra un farmaco ed un integratore e si daranno i relativi consigli di impiego delle classi sopracitate. Verrà fatta un’introduzione generale relativa alle modalità di produzione e conservazione e verranno poi affrontati argomenti specifici di maggiore interesse in funzione dell’età dei partecipanti, tra cui: prodotti coadiuvanti nel controllo del peso corporeo, integratori alimentari utilizzati nel miglioramento della performance sportive e cognitive, smart drugs, piante tossiche (soprattutto riferendoci alle piante presenti in ambiente domestico), oli essenziali, prodotti cosmetici (regole e consigli), uso di internet come canale di informazione sanitaria e/o come canale di approvvigionamento di prodotti commerciali. Una descrizione verrà poi condotta di piante medicinali maggiormente “conosciute” (aloe, camomilla, iperico, valeriana, argan, ecc.).

IL CAMMINO VERSO MEDICINA (2022)

Il Cammino verso Medicina è un progetto di formazione e acquisizione di basic e soft skill che permette agli studenti non solo di approfondire le proprie conoscenze, ma anche di sviluppare nuove competenze.
Il progetto si articola in cinque fasi:
1. Test conosci te stesso sul portale Sapienza www.uniroma1.it: permette allo studente di auto valutarsi e orientarsi nel percorso di studio.
2. VIVI UNA MATTINA UNIVERSITARIA IN DAD per calare gli studenti nella realtà universitaria, stabilire relazioni e comunicare con i propri pari (peer to peer), ponendosi domande e trovando le risposte nelle aule universitarie.
3. Videolezioni sulla gestione dell’ansia e di medicina narrativa: lo studente imparerà a gestire il tempo e lo stress.
4. Preparazione di un articolo scientifico o di un testo di medicina narrativa su padlet, canva, geogebra sulle discipline oggetto di studio nella piattaforma. Lo studente dovrà organizzare il proprio lavoro, i propri saperi, e creare una pagina scientifica su un argomento concordato con il tutor esterno. Acquisirà nuove competenze digitali imparando a costruire un padlet o un ebook. Potrà anche lavorare in gruppo.

Pillole di Scienza … dal micro al macroscopico (2022)

Il progetto si propone di aprire il mondo delle scienze della vita agli studenti e professori delle scuole secondarie di II grado mediante 5 percorsi formativi, comprensivi di attività seminariale e attività pratiche in laboratorio, eventualmente riproducibili nelle scuole.
I 5 percorsi formativi sono: l’ereditarietà, le biotecnologie, l’evoluzione, lo sviluppo e il differenziamento, la vita nella biosfera.

Art & Science across Italy

Art & Science across Italy è un progetto Europeo del network CREATIONS (H2020) organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra. Il progetto è rivolto agli studenti dei licei italiani e promuove la divulgazione scientifica attraverso il linguaggio dell’arte.

ATTIVITA’ CLINICHE E SCIENTIFICHE PRESSO DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNE E SPECIALITA’ MEDICHE

Attività previste Attività clinica, attività di laboratorio, attività seminariale Lo studente frequenterà unastruttura clinica afferente
al Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche sotto la supervisione di un tutor dedicato. Le attività prevedono la
spiegazione della modalità di somministrazione ai pazienti di questionari per la valutazione della qualità della vita (patient
reported outcomes: PROs), quindi l’inserimento dei relativi dati su formato elettronico. Lo studente acquisirà capacità di
lavorare in gruppo, capacità di accoglienza e orientamento del paziente, comprensione dell’organizzazione di un servizio
ambulatoriale avanza

Pillole di Scienza … dal micro al macroscopico

Il progetto si propone di aprire il mondo delle scienze della vita agli studenti e professori delle scuole secondarie di II grado
mediante 6 percorsi formativi, comprensivi di attività seminariale e attività pratiche in laboratorio, eventualmente riproducibili
nelle scuole. I 6 percorsi formativi sono: 1. Il ciclo cellulare, l’ereditarietà, le biotecnologie, l’evoluzione, lo sviluppo e il
differenziamento, la vita nella biosfera.

#se(s)solosapessi

Il progetto “#se(s)solosapessi” è un corso di educazione alla procreazione responsabile. Particolare riguardo sarà posto ai temi della gravidanza fisiologica, della contraccezione e della prevenzione delle Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST), allo scopo di fornire agli studenti le conoscenze e gli strumenti necessari a promuovere sane abitudini e corretti comportamenti di salute per la sfera sessuale e riproduttiva.

CORRETTA ALIMENTAZIONE PER LA SALUTE, IL BENESSERE E LO SPORT

 Il Benessere rappresenta un tema di grande attualità, in quanto l’uomo va considerato sia dal punto di vista fisico che spirituale. Il motto latino ’Mens sana in corpore sano’ è antesignano di questo pensiero ed oggi l’OMS definisce la salute non solo come assenza di malattia ma soprattutto uno ‘stato di completo benessere fisico, psichico e sociale’.
Il termine di ‘Well-ness’, derivato dall’unione di ‘well-being’ e ‘fitness’, sottolinea inoltre l’importanza dell’attività fisica, la cui pratica regolare diventa presto anche una filosofia di vita e viene vissuta e propagandata come un metodo per prevenire la comparsa di malattie, unendo un sano stile alimentare ed una regolare attività fisica. E’ importante quindi non solo una buona salute (oggettiva) ma anche la sensazione (soggettiva) di star bene.

Progettazione di percorsi laboratoriali di chimica per studenti delle scuole secondarie di I e II grado

Contenuti ed obiettivi

Il percorso serve a sviluppare la capacità di gestire un incarico, lavorare in team, analizzare problematiche teoriche e pratiche, progettare ed eseguire degli esperimenti in sicurezza e presentare i risultati di un lavoro in forma grafica e orale. Dopo la divisione in gruppi e la valutazione di un percorso laboratoriale scelto da loro, gli studenti saranno direttamente coinvolti nella esecuzione degli esperimenti e l’analisi dei dati al fine di spiegare un concetto chimico o dimostrare una legge.
Segue una presentazione di fronte ai colleghi con discussione.
I migliori progetti elaborati potranno essere presentati in altre classe della scuola o alla “Notte Europea dei Ricercatori”