I diritti umani nella società globale

n un mondo globalizzato, il quadro demografico economico e politico delle aree del mondo mette in evidenza profonde diseguaglianze esistenti tra individui e nei diritti umani. Il progetto offre la possibilità di esaminare le vulnerabilità e i possibili rimedi basandosi su competenze scientifiche piuttosto che su una percezione positiva o negativa sollecitata dai mezzi di comunicazione. Il progetto guida gli studenti attraverso un percorso formativo interdisciplinare seminariale e laboratoriale.

La presenza culturale straniera a Roma

Roma ospita molti Istituti culturali stranieri e in particolare alcune grandi Accademie che rappresentano al meglio la cultura del proprio Paese. Molti romani di ogni età non sanno della loro esistenza, né approfittano dei ricchi programmi che esse propongono in genere gratuitamente. Tanto meno i giovani conoscono la storia di queste istituzioni e dei palazzi che le ospitano, il perché della loro collocazione nel tessuto urbano della capitale e quale sia la cultura nazionale che hanno il compito di diffondere.
Il progetto intende proporre agli studenti delle scuole medie superiori (del IV e V anno) un’ampia presentazione di quegli istituti culturali, parlando della loro attività, della loro storia e della storia dei Paesi che rappresentano. Si spera di poter far comprendere ai partecipanti la ricchezza del contesto cittadino in cui si trovano sia le scuole sia le università romane, che di tale contesto possono molto giovarsi.
Per conseguire tale scopo, a partire dai primi mesi del 2022, si intende tenere presso il Dipartimento alcune lezioni introduttive, alle quali fare seguire la visita di tre delle più prestigiose accademie straniere: Accademia di Romania, Accademia di Spagna, Accademia d’Ungheria. Saranno gli stessi direttori di tali enti a guidare le visite. L’attività includerà degli incontri durante i quali gli studenti potranno illustrare quanto avranno appreso non solo sui luoghi visitati, ma anche sui Paesi di cui avranno fatto indiretta conoscenza, avendo modo inoltre di esprimere le proprie impressioni e i propri commenti.
È possibile che le Accademie presso cui si svolgeranno le visite possano essere diverse da quelle su indicate.

Digitalstorytelling e competenze socio-affettive per l’orientamento e l’autoformazione

Attraverso la creazione di ambienti di apprendimento a distanza mediante l’utilizzo della piattaforma e-learning del Dipartimento di Scienze della Formazione e l’utilizzo di altre piattaforme utilizzate a scopo educativo (Zoom, Teams, Skype) gli studenti saranno guidati nella progettazione e nella realizzazione di un Project Work (PW) improntato sulla scrittura condivisa attraverso la pratica dello Storytelling (giochi narrativi, percorsi di scrittura creativa, storie-stimolo).

Global Takes Action

CHI SIAMO

Global Action è un’associazione senza fini di lucro che opera nell’ambito della diplomazia e dell’istruzione offrendo programmi totalmente gratuiti e accessibili a tutti.
Il suo obiettivo primario consiste nel perseguire un’educazione civica a livello globale, accomunando quanti ispirano la loro azione quotidiana agli ideali di solidarietà umana e di condivisione, quanti vogliono pensare insieme a sviluppare una cultura sociale che abbia concretamente al centro della propria azione l’uomo, con le sue attese, le sue speranze, le sue aspirazioni, e che affermi il primato della persona, la dignità di ogni essere umano, la difesa della vita, la solidarietà, l’etica della responsabilità e della legalità.

Global Action si propone di fornire ai giovani una “conoscenza informata” (“informed knowledge”) sul mondo, i Paesi che lo compongono e le problematiche che lo affliggono, supportando la formazione e il rafforzamento di un senso civico globale e la costruzione di una pace sostenibile mediante l’istruzione.

Fondata nel 2016, nel 2018 il suo progetto principale Diplomacy Education® ha ricevuto il Patrocinio Ufficiale dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Oggi, Global Action conta all’interno della sua rete oltre 70 rappresentanze diplomatiche a Roma, un’attiva collaborazione con le Agenzie delle Nazioni Unite con sede a Roma, numerosi Partner, e più di 3000 studenti di scuole superiori coinvolti nei propri progetti.

Per maggiori informazioni, si veda: www.diplomacyeducation.org

IL NUOVO PROGETTO
“Global takes Action: Connecting Youth towards a Sustainable World” è un progetto totalmente gratuito che verrà avviato in modalità online, tra Febbraio e Marzo 2021, per una durata complessiva di quattro giorni lavorativi non consecutivi.
L’iniziativa, volta ad approfondire la conoscenza e stimolare il senso critico delle generazioni più giovani su questioni di carattere internazionale, rappresenta un ottimo strumento attraverso il quale gli studenti di Paesi diversi possono far sentire la propria voce e contribuire attivamente alla creazione di un mondo più inclusivo e sostenibile.
I partecipanti infatti saranno invitati ad esprimere le proprie opinioni su quattro temi fondamentali inerenti all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite:

Food Security & Waste;
Air Pollution & Sustainable Cities;
Soil and Water Pollution & Recycling;
Household Sustainability & Renewable Energy.

Il progetto permetterà agli studenti di analizzare in modo approfondito le attuali sfide sulla sostenibilità, di accrescere la loro inclinazione al dialogo interculturale e di sviluppare un senso universale di cittadinanza attiva finalizzato allo scambio di soluzioni sostanziali.
Essi potranno inoltre comparare le loro realtà e fornire idee innovative, comprendendo l’importanza di tramutare l’impegno individuale in una concreta azione globale.

REQUISITI E SELEZIONE DEGLI STUDENTI

I partecipanti al progetto “Global takes Action” dovranno rispettare i seguenti requisiti:

● Avere un’età compresa fra i 14 e i 18 anni;

● Buon livello di inglese;

● Essere interessati alle tematiche della sostenibilità e, in particolare, agli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Per ogni istituto sarà consentito mandare un massimo di candidature pari a n° 5 studenti, al fine di facilitare il processo di selezione.

I ragazzi dovranno presentare le proprie candidature attraverso il seguente link:

→ Application Link: https://form.jotform.com/globalaction/global-takes-actionita

SCADENZA

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è fissato improrogabilmente per il 18 Dicembre 2020.

PCTO MYOS. STORIE E RACCONTI PER SERIE TV

Questo progetto è stato concepito preferibilmente per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che vogliono cimentarsi nella scrittura di serie tv, maturando le seguenti competenze: • nel lavoro creativo, imparando a strutturare un’idea attraverso regole e schemi; • nella scrittura finalizzata alla comunicazione di storie e personaggi; • nell’organizzazione del lavoro di gruppo; • nella conoscenza del diritto d’autore.

Pratiche filosofiche per lo sviluppo della creatività e della flessibilità in ogni contesto lavorativo

Contenuti ed obiettivi

Sperimentare personalmente le pratiche filosofiche, volte a stimolare l’interesse verso gli altri e il mondo, e verso spazi di contemplazione che aiutano a guardare “oltre”.
Praticare l’arte della conversazione sviluppando capacità espositive (ascoltare la propria voce e quella degli altri).
Portare a parola la propria visione del mondo imparando ad arricchirla con i punti di vista degli altri.
Sviluppare la creatività e la flessibilità in ambito lavorativo.
Elaborare un progetto di consulenza filosofica volto al miglioramento innovativo del contesto e delle relazioni tra persone nei settori lavorativi

Pratiche filosofiche per conoscere le proprie risorse interiori

Pratiche filosofiche per conoscere le proprie risorse interiori

Struttura Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo
Sede: Via Ostiense
Mesi: Da novembre a marzo (due volte al mese)
Orario: sabato mattina dalle 10.00 alle 13.00
Numero massimo di studenti coinvolti: da un minimo di 15 ad un massimo di 18
Ore di attività previste per studente: 30 ore di cui 24 in presenza e 6 di attività assegnate da svolgere autonomamente
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: ogni tipo scuola superiore, anche se il curricolo non prevede la filosofia
Classe di provenienza: terza, quarta, quinta classe

Contenuti ed obiettivi

Sperimentare personalmente le pratiche filosofiche volte a stimolare l’interesse verso gli altri e il mondo, e verso spazi di contemplazione che aiutano a guardare “oltre”.
Praticare l’arte della conversazione sviluppando capacità espositive (ascoltare la propria voce e quella degli altri).
Portare a parola la propria visione del mondo imparando ad arricchirla con i punti di vista degli altri.
Imparare a riconoscere i pregiudizi per saperli gestire in sé stessi e negli altri.
Riconoscere le proprie attitudini e risorse da impiegare negli studi futuri e nelle scelte professionali
Elaborare progetti di consulenza filosofica per l’orientamento, la formazione e i contesti lavorativi

Altre informazioni

Tipo di didattica utilizzata:
Didattica in presenza (preferibilmente) o a distanza (DaD).

Come misurare l’influenza dei social media nelle scelte sociali

Come misurare l’influenza dei social media nelle scelte sociali

Struttura Dipartimento di Economia
Sede: Via Silvio D’Amico
Mesi: da gennaio 2021 (da svolgersi eventualmente a distanza tramite la piattaforma Teams, qualora fosse necessario)
Orario:
Numero massimo di studenti coinvolti: da un minimo di 5 studenti ad un massimo di 25 studenti
Ore di attività previste per studente: 40
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Liceo scientifico
Classe di provenienza: terza, quarta, quinta classe

Contenuti ed obiettivi

definire matematicamente, in termini semplici e intuitivi, il concetto di influenza tra utenti;
misurare l’influenza dei social media, come Instagram e Tik-Tok, sulle scelte di tutti i giorni;
sviluppare maggiore consapevolezza verso l’uso della tecnologia.

Contatti

Tutor esterno: Prof. Pierluigi Vellucci

Referente: Claudia Mosticone

Comunicare la biblioteca oggi

Comunichiamo l’assegnazione del percorso RM23 “Comunicare la biblioteca oggi” (Servizi tradizionali e innovativi in una biblioteca: la comunicazione rivolta gli utenti ) per 6 studenti del Liceo Kennedy.

Immagine in evidenza

La Repubblica@Scuola

Il Liceo Kennedy partecipa al progetto Repubblic@SCUOLA, l’iniziativa gratuita di Repubblica.it che offre a  docenti e studenti  l’opportunità di avvicinarsi al mondo del giornalismo.  

Immagine in evidenza

Writing Summer School

La Luiss Writing Summer School consente di entrare in contatto con il mondo della scrittura, dell’intrattenimento, della creatività.

Il Mestiere dello Storico

Il progetto è finalizzato ad introdurre gli studenti al mestiere dello storico attraverso la realizzazione di una ricerca…

Immagine in evidenza

Metodo Teatrico

Il Progetto di Eleusis verte su cinque aree tematiche con relative sperimentazioni su campo.

Immagine in evidenza

Comunicazione via Web

Gli incontri, riservati alle classi terze, introdurranno gli studenti al mondo della comunicazione, in particolar modo alle forme legate all’uso del web.