Prodotti “naturali” li conosciamo davvero?

Il presente progetto si propone di portare nella scuola la consapevolezza nell’uso di prodotti cosiddetti “naturali”. Si affronterà il discorso di popolazioni maggiormente sensibili (donne in gravidanza, allattamento, età pediatrica) ad effetti indesiderati. Si parlerà della differenze, in termini di studi scientifici, che intercorrono tra un farmaco ed un integratore e si daranno i relativi consigli di impiego delle classi sopracitate. Verrà fatta un’introduzione generale relativa alle modalità di produzione e conservazione e verranno poi affrontati argomenti specifici di maggiore interesse in funzione dell’età dei partecipanti, tra cui: prodotti coadiuvanti nel controllo del peso corporeo, integratori alimentari utilizzati nel miglioramento della performance sportive e cognitive, smart drugs, piante tossiche (soprattutto riferendoci alle piante presenti in ambiente domestico), oli essenziali, prodotti cosmetici (regole e consigli), uso di internet come canale di informazione sanitaria e/o come canale di approvvigionamento di prodotti commerciali. Una descrizione verrà poi condotta di piante medicinali maggiormente “conosciute” (aloe, camomilla, iperico, valeriana, argan, ecc.).

Laboratori di Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile

Laboratori di Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile
Anno
2021
Struttura
CENTRO CE.R.SI.TE.S. – CENTRO DI RICERCHE E SERVIZI PER L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA SOSTENIBILE
Descrizione
In questo percorso le studentesse e gli studenti saranno coinvolti in attività di laboratorio su diverse tematiche dell’Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile. Le attività sperimentali previste saranno svolte nei seguenti Laboratori della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale presso la Sede di Latina:
• Laboratorio di Ingegneria delle Materie Prime (Responsabile: Prof.ssa Silvia Serranti)
• Laboratorio di Progettazione del Territorio (Responsabile: Prof. Alberto Budoni)
• Laboratorio di Idraulica Ambientale (Responsabile: Prof. Francesco Cioffi)
• Laboratorio di Macchine e Sistemi per l’Energia Sostenibile (Responsabile: Prof. Alessandro Corsini)
• Laboratorio di Materiali Polimerici e Compositi (Responsabile: Prof. Jacopo Tirillò)

Alle studentesse e agli studenti saranno inizialmente illustrate le attività di ricerca svolte da ciascun laboratorio, evidenziando i collegamenti tra tali attività e il raggiungimento degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’AGENDA 2030 dell’ONU. In particolare, gli argomenti trattati riguarderanno 1) l’uso efficiente delle risorse e il riciclo dei materiali, 2) le città sostenibili, 3) le energie rinnovabili, 4) il ciclo dell’acqua nel contesto del cambiamento climatico, 5) i materiali nell’economia circolare. Le studentesse e gli studenti conosceranno quindi le tecnologie di base e avanzate disponibili nei laboratori, sia di tipo strumentale che digitale e saranno coinvolti in un’esperienza pratica.
Struttura organizzativa
CENTRO
Tipologia posti
Normale
Erogato
in modalità mista
Open badge
Competenza matematica e competenza in scienze, tecnologie e ingegneria
Attivo
1
Sede
Sede esterna fuori Roma
Mesi
Gennaio, Febbraio, Marzo
Giorni
Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì
Orari
Indifferente
Posti
25
Ore di attività previste per studente
25

IL CAMMINO VERSO MEDICINA (2022)

Il Cammino verso Medicina è un progetto di formazione e acquisizione di basic e soft skill che permette agli studenti non solo di approfondire le proprie conoscenze, ma anche di sviluppare nuove competenze.
Il progetto si articola in cinque fasi:
1. Test conosci te stesso sul portale Sapienza www.uniroma1.it: permette allo studente di auto valutarsi e orientarsi nel percorso di studio.
2. VIVI UNA MATTINA UNIVERSITARIA IN DAD per calare gli studenti nella realtà universitaria, stabilire relazioni e comunicare con i propri pari (peer to peer), ponendosi domande e trovando le risposte nelle aule universitarie.
3. Videolezioni sulla gestione dell’ansia e di medicina narrativa: lo studente imparerà a gestire il tempo e lo stress.
4. Preparazione di un articolo scientifico o di un testo di medicina narrativa su padlet, canva, geogebra sulle discipline oggetto di studio nella piattaforma. Lo studente dovrà organizzare il proprio lavoro, i propri saperi, e creare una pagina scientifica su un argomento concordato con il tutor esterno. Acquisirà nuove competenze digitali imparando a costruire un padlet o un ebook. Potrà anche lavorare in gruppo.

Pillole di Scienza … dal micro al macroscopico (2022)

Il progetto si propone di aprire il mondo delle scienze della vita agli studenti e professori delle scuole secondarie di II grado mediante 5 percorsi formativi, comprensivi di attività seminariale e attività pratiche in laboratorio, eventualmente riproducibili nelle scuole.
I 5 percorsi formativi sono: l’ereditarietà, le biotecnologie, l’evoluzione, lo sviluppo e il differenziamento, la vita nella biosfera.

Conosci l’Europa

Il progetto denominato “Conosci l’Europa” (CON-UE) è un percorso giunto alla terza edizione, articolato in più azioni educative, che intende formare ed avviare gli studenti verso l’apprendimento di specifiche funzioni e l’acquisizione di approfondite conoscenze in merito all’operato delle istituzioni europee, le opportunità di ricerca documentale, la progettazione europea per i giovani e la diffusione della conoscenza.

I diritti umani nella società globale

n un mondo globalizzato, il quadro demografico economico e politico delle aree del mondo mette in evidenza profonde diseguaglianze esistenti tra individui e nei diritti umani. Il progetto offre la possibilità di esaminare le vulnerabilità e i possibili rimedi basandosi su competenze scientifiche piuttosto che su una percezione positiva o negativa sollecitata dai mezzi di comunicazione. Il progetto guida gli studenti attraverso un percorso formativo interdisciplinare seminariale e laboratoriale.

La presenza culturale straniera a Roma

Roma ospita molti Istituti culturali stranieri e in particolare alcune grandi Accademie che rappresentano al meglio la cultura del proprio Paese. Molti romani di ogni età non sanno della loro esistenza, né approfittano dei ricchi programmi che esse propongono in genere gratuitamente. Tanto meno i giovani conoscono la storia di queste istituzioni e dei palazzi che le ospitano, il perché della loro collocazione nel tessuto urbano della capitale e quale sia la cultura nazionale che hanno il compito di diffondere.
Il progetto intende proporre agli studenti delle scuole medie superiori (del IV e V anno) un’ampia presentazione di quegli istituti culturali, parlando della loro attività, della loro storia e della storia dei Paesi che rappresentano. Si spera di poter far comprendere ai partecipanti la ricchezza del contesto cittadino in cui si trovano sia le scuole sia le università romane, che di tale contesto possono molto giovarsi.
Per conseguire tale scopo, a partire dai primi mesi del 2022, si intende tenere presso il Dipartimento alcune lezioni introduttive, alle quali fare seguire la visita di tre delle più prestigiose accademie straniere: Accademia di Romania, Accademia di Spagna, Accademia d’Ungheria. Saranno gli stessi direttori di tali enti a guidare le visite. L’attività includerà degli incontri durante i quali gli studenti potranno illustrare quanto avranno appreso non solo sui luoghi visitati, ma anche sui Paesi di cui avranno fatto indiretta conoscenza, avendo modo inoltre di esprimere le proprie impressioni e i propri commenti.
È possibile che le Accademie presso cui si svolgeranno le visite possano essere diverse da quelle su indicate.

Introduzione all’Ingegneria Aeronautica

L’attività intende fornire le basi teoriche e applicative delle discipline dell’ingegneria aeronautica (aerodinamica, analisi strutturale, propulsione, meccanica del volo e progettazione). Alla didattica frontale seguirà la verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi minimi tramite un test. Verranno altresì organizzati dei seminari in collaborazione con industrie aeronautiche e centri di ricerca.

Alfabetizzazione Musicale

Il PCTO si propone di alfabetizzare gli alunni delle scuole secondarie superiori al linguaggio musicale di base. Durante il laboratorio gli alunni si eserciteranno sulle le tecniche fondamentali per la comprensione dei suoni e delle relazioni tra di essi. Si presterà particolare attenzione alle relazioni tra ritmo musicale e linguaggio e si guideranno gli alunni nella ricerca di elementi musicali nella poesia. Saranno approcciati anche software musicali per la videoscrittura.

Mestieri e culture della musica e dello spettacolo

Gli studenti potranno partecipare a incontri con docenti, attori, musicisti, registi e altre figure del mondo dello spettacolo; potranno inoltre incontrare i protagonisti della stagione artistica del Teatro Palladium dell’Università Roma Tre, nonché assistere a spettacoli selezionati per il percorso di orientamento. Gli obiettivi principali del progetto consistono nell’avvicinare i giovani alla musica e allo spettacolo attraverso il contatto con protagonisti, meccanismi e processi produttivi del mondo dello spettacolo.

Digitalstorytelling e competenze socio-affettive per l’orientamento e l’autoformazione

Attraverso la creazione di ambienti di apprendimento a distanza mediante l’utilizzo della piattaforma e-learning del Dipartimento di Scienze della Formazione e l’utilizzo di altre piattaforme utilizzate a scopo educativo (Zoom, Teams, Skype) gli studenti saranno guidati nella progettazione e nella realizzazione di un Project Work (PW) improntato sulla scrittura condivisa attraverso la pratica dello Storytelling (giochi narrativi, percorsi di scrittura creativa, storie-stimolo).

La Costituzione… aperta a tutti

Nell’a.a. 2021-2022 prende avvio la quarta edizione del Progetto, che nasce nelle sue linee essenziali nel 2018 e ha avuto ogni anno sempre più adesioni, grazie alle trasformazioni che lo hanno reso fruibile in modalità a distanza durante l’emergenza sanitaria.
Roma Tre collaborerà ancor più intensamente con il Ministero dell’istruzione e con l’IIS Einaudi di Roma per offrire: 1) lezioni sui “Concetti Chiave” Potere, Informazione, Dignità, Emergenza, Autonomia; 2) approfondimenti tematici su temi di rilevanza politica e sociale nell’attualità (tra cui Privacy e social media e Scienza e diritto); 3) occasioni di lavoro in classe (Debate); 4) partecipazione ad attività svolte nelle Cliniche legali attive presso il Dipartimento di Giurisprudenza, prima che il percorso termini con 5) un Test finale.
Questi contenuti saranno fruibili online (lezioni svolte in streaming e video-registrate per la visione anche in differita), tramite una piattaforma creata appositamente e patrocinata dal Ministero dell’istruzione. Anche l’iscrizione dei ragazzi al PCTO è effettuata tramite detta piattaforma, a cura del docente tutor. Al PCTO (50 ore) possono iscriversi 300 studenti/esse: l’esaurimento delle iscrizioni seguirà l’ordine cronologico delle iscrizioni stesse.

Verso l’Università: orientamento agli studi. Competenze linguistiche trasversali e introduzione ai CdS di Economia ed Economia e Big Data

Struttura Dipartimento di Economia
Sede: Via Silvio D’Amico
Mesi: 10 settimane fra dicembre e marzo
Orario: 15.00-17.00
Numero massimo di studenti coinvolti: 100
Ore di attività previste per studente: 40
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Qualsiasi
Classe di provenienza: Quinta

Contenuti ed obiettivi

Contenuti dell’attività proposta
Primo modulo
Il modulo sulle competenze linguistiche trasversali prevede lo svolgimento di 20 ore di attività, suddivise in 5 incontri di 2 ore e 10 ore di laboratorio o lavoro individuale, articolati secondo 5 unità, ciascuna dedicata all’approfondimento di una specifica abilità linguistica, logica o di altre abilità utili nel percorso universitario:

I UNITÀ Saper ascoltare Ascolto e apprendimento
Ascoltare e prendere appunti
II UNITÀ Saper leggere Le tipologie testuali
Il testo argomentativo
III UNITÀ Saper scrivere Il riassunto e l’abstract
Argomentazione, organizzazione ed elaborazione del testo scritto
IV UNITÀ Saper ragionare Sillogismi ed equazioni verbali
Saper citare La citazione e la ricerca bibliografica
V UNITÀ Saper parlare L’esame orale
Il public speaking

Lo scopo di questo primo modulo è quello di:
avviare un’azione di potenziamento e di recupero di eventuali carenze nelle abilità linguistiche trasversali degli studenti, in vista del loro ingresso all’università,
promuovere lo sviluppo di competenze trasversali (soft skills), in una prospettiva non solo di percorso formativo accademico, ma anche di lifelong learning.
Il modulo si propone dunque di attivare fecondi processi metacognitivi, in grado di stimolare (a) la consapevolezza dei propri bisogni e stili di apprendimento, (b) l’uso di un ampio bagaglio lessicale, (c) l’affinamento di strategie per lo studio, (d) le competenze organizzative e comunicative utili per tutti gli aspetti della vita accademica e non solo (dall’esame orale allo scrivere un’e-mail a un docente).
Contemporaneamente s’intende promuovere quelle competenze trasversali (curiosità, spirito di iniziativa, adattabilità, collaborazione, ecc.) utili nel percorso universitario, ma ritenute sempre più necessarie per un proficuo inserimento nel mondo del lavoro.

Secondo modulo
Il secondo modulo prevede lo svolgimento di 5 incontri di 2 ore fra lezioni e laboratori, e 10 ore di lavoro individuale o a gruppi.
Il tema proposto è quello del text-mining, ed in particolare trattare del perché sia utile leggere giornali economici e l’importanza del senso critico nell’era dell’apprendimento automatico. Infatti, nonostante l’assalto dei media elettronici, i quotidiani rimangono una fonte preziosa di notizie e informazioni, soprattutto per gli studenti.
I giornali economici, in particolare, spiegano come le società, gli organi di governo e gli individui utilizzino le risorse a loro disposizione – toccando così quasi ogni aspetto della vita quotidiana. Leggendo tali giornali regolarmente, le capacità di lettura e comprensione dei temi economici migliorano. È quindi necessario che gli studenti imparino, tra le altre cose, a riconoscere gli argomenti principali contenuti in uno o più articoli, osservando possibili collegamenti tra essi. Questo è anche l’obiettivo di alcune tecniche di “text mining”, utili per l’apprendimento automatico di strutture latenti nelle raccolte di documenti e sempre più presenti nelle attività umane.
L’obiettivo del corso è dunque quello di favorire l’analisi critica, da parte degli studenti, dei risultati di alcuni di questi algoritmi applicati al campo delle scienze economiche.

Grazie a tale secondo modulo, le future matricole potranno acquisire consapevolezza del percorso formativo che intendono intraprendere, e delle conoscenze fondamentali delle discipline oggetto del CdS scelto. Gli studenti dovranno analizzare in maniera critica gli argomenti individuati in un insieme di articoli di giornale, comparandoli con gli “argomenti” individuati dagli algoritmi di apprendimento automatico.

Obiettivi dell’attività proposta
Il PCTO così progettato consente di:
potenziare le competenze degli studenti e rafforzare le conoscenze in vista del percorso universitario;
promuovere la consapevolezza sui contenuti disciplinari dei CdS;
introdurre al contesto universitario;

Altre informazioni

Alla fine del PCTO, sarà effettuata una prova di valutazione mirata a verificare l’effettiva acquisizione dei contenuti erogati. Gli studenti manterranno l’accesso ai materiali disponibili sulla piattaforma e faranno il test di accesso a settembre adeguatamente preparati.

Il Dipartimento valuterà entro la data di inizio delle attività di questo PCTO, se il superamento della prova di valutazione potrà valere come pre-immatricolazione affinché lo studente risultato idoneo al test non debba fare il test di accesso a settembre.

Modalità mista online e in presenza, in modo da rendere familiare lo spazio universitario al futuro studente e orientarlo nella costruzione delle relazioni in ambiente accademico.

Contatti

Tutor esterno: Prof.ssa Mara Frascarelli

Tutor esterno: Prof. Pierluigi Vellucci

L’economista e le tecnologie informatiche

L’economista e le tecnologie informatiche

Struttura Dipartimento di Economia
Sede: Via Silvio D’Amico
Mesi: Da aprile a maggio 2022 (da svolgersi eventualmente a distanza tramite la piattaforma Teams, qualora fosse necessario)
Orario:
Numero massimo di studenti coinvolti: da 5 a 100 studenti
Ore di attività previste per studente: 40
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Liceo Scientifico e Liceo Classico
Classe di provenienza: Quarto e quinto anno

Contenuti ed obiettivi

Il progetto si colloca nell’ambito delle attività di orientamento proposte dal Dipartimento di Economia ed intende presentare alcune tendenze attuali e future che caratterizzano le attività dell’economista nel nuovo contesto economico caratterizzato dalle tecnologie digitali.
Il progetto prevede la collaborazione di un rappresentante di Engineering, società leader di ingegneria informatica in Italia, che presenterà alcuni aspetti del lavoro dell’economista a stretto contatto con lo sviluppo informatico.

Contatti

Tutor esterno: Prof. Antonio Vezzani

Serie A No Money No Link

Serie A: No Money No Link

Struttura Dipartimento di Economia
Sede: Via Silvio D’Amico
Mesi: A partire da novembre 2021 (da svolgersi eventualmente a distanza tramite la piattaforma Teams, qualora fosse necessario)
Orario:
Numero massimo di studenti coinvolti: 100
Ore di attività previste per studente: 40
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Qualsiasi
Classe di provenienza: Terza, quarta, quinta classe

Contenuti ed obiettivi

Le domande di ricerca sono le seguenti:
individuare la “rete” dei collegamenti tra le venti squadre della Serie A, in base ai dati sulle proprietà dei cartellini dei giocatori;
studiare la “centralità”, l’importanza, di ognuna di queste squadre e misurarla matematicamente.
L’obiettivo è quello di insegnare agli studenti le fasi del metodo scientifico.

Contatti

Referente: Prof. Pierluigi Vellucci

Fondamenti di Economia Pubblica e il ruolo dello Stato

Struttura Dipartimento di Economia
Sede: Via Silvio D’Amico
Mesi: Da definire
Orario: Da definire
Numero massimo di studenti coinvolti: 100
Ore di attività previste per studente: 40
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Qualsiasi
Classe di provenienza: Terza, quarta, quinta classe

Contenuti ed obiettivi

Il corso tratterà gli elementi essenziali alla base dell’Economia Pubblica e offrirà una panoramica storica di quella che è stata l’evoluzione del ruolo dello Stato in Italia. Dopo aver trattato i fondamenti della macroeconomia e della microeconomia necessari alla fruizione del corso, gli studenti affronteranno quelle che sono le ragioni alla base dell’intervento dello Stato nell’economia. In particolare, si analizzeranno i due lati del bilancio pubblico, che può essere interpretato come “lo specchio di tutti i problemi politici e sociali di una nazione” (J. A. Schumpeter): da una parte, la ramificazione delle diverse voci di spesa; dall’altra, le entrate e il sistema tributario nel suo complesso. In tale quadro, importante risulterà anche l’analisi del rapporto che intercorre tra la potenziale autonomia dei Governi nazionali e i vincoli fiscali progressivamente introdotti dalla cornice sovranazionale europea. L’obiettivo è di poter offrire agli studenti, attraverso molti riferimenti all’attualità, gli strumenti essenziali per poter interpretare al meglio il dibatto odierno nell’ambito dell’Economia Pubblica e di poter presentare i potenziali argomenti che saranno approfonditi in un eventuale percorso di studi universitario in Economia.

Altre informazioni

Modalità di erogazione: Mista

Contatti

Tutor esterno: Dott. Giovanni Carnazza

Verso l’Università: orientamento agli studi. Competenze linguistiche trasversali e introduzione al CdS in Matematica e al CdS in Fisica

Il percorso è inteso a prevenire l’insorgenza di quelle criticità fondamentali per la carriera accademica che sono alla base di abbandoni, rinunce e ritardi. In dettaglio, il corso prevede:

Un modulo sulle competenze linguistiche trasversali, necessarie per affrontare lo studio universitario v. dettaglio qui sotto) La relativa didattica sarà svolta da esperti nel settore delle abilità linguistiche e del testing, che da anni svolgono i corsi OFA ed elaborano i test di accesso per vari Dipartimenti di Roma Tre.
Un modulo di orientamento sulle competenze disciplinari di base, che ogni Dipartimento reputa fondamentali per accedere ai CdS di propria competenza (v. dettaglio qui sotto). Lo studente, infatti, non sempre fa scelte pienamente consapevoli al momento dell’immatricolazione e non possiede conoscenze e/o strumenti necessari per affrontare i corsi universitari. Questa parte della didattica sarà gestita da docenti referenti per ogni CdS, e da tali lezioni si produrranno corsi di e-learning e MOOC che saranno resi accessibili su apposita piattaforma di Ateneo.
Alla fine del PCTO, sarà effettuata una prova di valutazione mirata a verificare l’effettiva acquisizione dei contenuti erogati, che, se superata, potrà valere come prova di valutazione per la pre-immatricolazione ai CdS in Matematica e Fisica

Gli studenti non idonei manterranno l’accesso ai materiali disponibili sulla piattaforma e faranno il test di accesso a settembre più adeguatamente preparati.

Periodo e frequenza
Periodo: 7 dicembre 2021- 25 febbraio 2022. Il corso avrà una durata di 10 settimane, articolato in due lezioni settimanali da 2 ore, una per ciascun modulo.
N° di studenti e le studentesse coinvolti: massimo di 50 studenti
ore totali di attività previste: da 20 ore, da svolgere interamente online
numero di edizioni: 1
Contenuti/Obiettivi dell’attività proposta
Primo modulo

Il modulo sulle competenze linguistiche trasversali prevede lo svolgimento di 20 ore di lezione, suddivise in 10 incontri di 2 ore, articolati secondo 5 unità, ciascuna dedicata all’approfondimento di una specifica abilità linguistica, logica o di altre abilità utili nel percorso universitario:

I UNITÀ Saper ascoltare Ascolto e apprendimento
Ascoltare e prendere appunti
II UNITÀ Saper leggere Le tipologie testuali
Il testo argomentativo
III UNITÀ Saper scrivere Il riassunto e l’abstract
Argomentazione, organizzazione ed elaborazione del testo scritto
IV UNITÀ Saper ragionare Sillogismi ed equazioni verbali
Saper citare La citazione e la ricerca bibliografica
V UNITÀ Saper parlare L’esame orale
Il public speaking
Lo scopo di questo primo modulo è quello di:

avviare un’azione di potenziamento e di recupero di eventuali carenze nelle abilità linguistiche trasversali degli studenti, in vista del loro ingresso all’università,
promuovere lo sviluppo di competenze trasversali (soft skills), in una prospettiva non solo di percorso formativo accademico, ma anche di lifelong learning.
Il modulo si propone dunque di attivare fecondi processi metacognitivi, in grado di stimolare (a) la consapevolezza dei propri bisogni e stili di apprendimento, (b) l’uso un ampio bagaglio lessicale, (c) l’affinamento di strategie per lo studio, (d) le competenze organizzative e comunicative utili per tutti gli aspetti della vita accademica e non solo (dall’esame orale allo scrivere un’email a un docente).

Contemporaneamente s’intende promuovere quelle competenze trasversali (curiosità, spirito di iniziativa, adattabilità, collaborazione, ecc.) utili nel percorso universitario, ma ritenute sempre più necessarie per un proficuo inserimento nel mondo del lavoro.

Secondo modulo

Il modulo sulle competenze disciplinari di base prevede lo svolgimento di 20 ore di lezione, suddivise in 10 incontri di 2 ore,

Gli obiettivi di tale modulo sono:

Rafforzare le conoscenze e le abilità di base della matematica attraverso l’esercizio sistematico in aula o nelle prove svolte sulla Piattaforma e-learning del Dipartimento.

Diplomacy Education 2021/2022

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la quinta edizione di Diplomacy Education®, per l’a.s. 2021/2022: Ambasciatori, Diplomatici, Rappresentanti delle Nazioni Unite e delle Organizzazioni Internazionali sono pronti anche quest’anno ad accogliervi nel progetto targato Global Action. L’unico progetto GRATUITO in Italia che permette ai giovani delle scuole superiori di scoprire il mondo delle relazioni internazionali tramite incontri con esperti di alto livello.